Rilevatori Monossido di Carbonio Siemens

Rilevatori Monossido di Carbonio  Siemens

Il marchio Siemens è in piedi da oltre un secolo e con i suoi prodotti ha nettamente migliorato la qualità della vita in diversi ambiti. L’innata passione per la tecnologia unita alla sostenibilità dà come risultato dei prodotti innovativi e ingegnosi. Il know how ed il background di questo marchio leader nel settore rappresenta, già di per sé, una garanzia di qualità.

I rilevatori di monossido di carbonio del marchio Siemens vantano una tecnologia intelligente che fa sì che i rilevatori analizzino in modo rapido e affidabile i fenomeni collegabili alle comuni situazioni di incendio come fumo, calore e monossido di carbonio, aumentando la sicurezza delle persone e dei beni.

Rilevatore OOHC740  Siemens

Il rilevatore OOHC740 è un rilevatore neurale di fumo e CO, multisensore, ASA Technology

Caratteristiche

Si tratta di un rivelatore d’incendio a criterio multiplo e dispone di due sensori ottici e due sensori termici.

Garantisce una precoce e affidabile rivelazione di incendi, grazie ad un’analisi basata su tre criteri di valutazione, quali fumo, calore e gas. Garantisce una rapida risposta a tutti gli incendi che generano monossido di carbonio (CO), nonché una pronta e affidabile segnalazione di allarme in ambienti con fenomeni interferenti.

Vanta una tecnologia che si basa sulla diffusione luminosa con doppio sensore ottico (forward e backward scattering). Ha una camera di campionamento opto-elettronica immune a fenomeni luminosi interferenti, ma che è in grado di rivelare perfettamente particelle di fumo sia chiaro che scuro. È possibile acquistare la base DB721 separatamente.

Come funziona

L’elaborazione del segnale dei rivelatori puntiformi si basa sulla tecnologia ASA (ASA = Advanced Signal Analysis) che si può anche definire come “algoritmo di seconda generazione”. L’elaborazione del segnale con questo tipo di tecnologia permette un adeguamento ottimale del comportamento del rivelatore alle relative condizioni ambientali. Questi rilevatori si distinguono infatti per la loro eccezionale affidabilità nella rilevazione insieme a un’altissima resistenza verso i fenomeni interferenti.

Nella camera di analisi optoelettronica del rivelatore puntiforme sono presenti due trasmettitori ottici, un ricevitore ottico e due sensori termici. I trasmettitori illuminano le particelle di fumo da diverse angolazioni. Un sensore lavora con la rifrazione in avanti e l’altro con la rifrazione a ritroso.

La luce riflessa arriva successivamente al ricevitore (fotodiodo) e produce un segnale elettrico misurabile.

La combinazione fra rifrazione in avanti e a ritroso consente una rilevazione ottimale e la differenziazione di particelle chiare e scure che consente, da un lato, un comportamento di risposta omogeneo e dall’altro una migliore differenziazione fra segnali mancanti e interferenze.

I sensori termici consentono, inoltre, la rilevazione di incendi senza sviluppo di fumo. L’associazione dei segnali ottici e termici dei sensori consente poi una maggiore affidabilità nella rilevazione. Questo porta diversi vantaggi:

  • la rivelazione precoce di tutti i tipi di incendio, indipendentemente dal fatto che siano scuri, chiari o se non sviluppano fumo.
  • Il rivelatore d’incendio neurale può essere fatto funzionare con minore sensibilità raggiungendo così una maggiore sicurezza contro i falsi allarmi causati da aerosol freddi (ad esempio dal fumare).
  • In caso di fuoco aperto l’aumento della temperatura comporta anche l’aumento della sensibilità al fumo e il raggiungimento di una capacità di rivelazione paragonabile ai rivelatori di fumo ad ampio spettro.

Raccomandazioni

I componenti e i ricambi devono essere conformi ai requisiti tecnici definiti da Siemens, che ovviamente si raccomanda di utilizzare solo prodotti prescritti o raccomandati da Siemens.

I fusibili devono disporre delle caratteristiche prescritte. Le tipologie di batteria non idonee e la loro sostituzione impropria possono provocare il rischio di esplosione.

È opportuno impiegare esclusivamente lo stesso tipo di batteria, oppure uno equivalente a quello consigliato da Siemens.

È di vitale importanza installare in casa un rilevatore di monossido di carbonio che possa avvisare in modo tempestivo sull’eventuale presenza di alti livelli di gas in casa, dando il tempo necessario per mettersi al sicuro e il dispositivo proposto da Siemens è annoverato tra i migliori sul mercato.

Lascia un commento