Rilevatore gas Geca

Rilevatore gas Geca

Caratteristiche Rilevatori Gas Geca

Geca è un’azienda tecnologica industriale, sul mercato ormai da 30 anni, specializzata nella produzione e distribuzione di prodotti per la sicurezza. Fa parte del gruppo CPF Industriale, composto da diverse ditte a specifica produzione nel campo della meccanica, dell’elettronica e dell’analisi combustione e rilevamento gas. Forte della sua esperienza e grazie alla preziosa collaborazione e capillarità delle altre aziende partner, Geca si identifica nell’industria moderna per la ricerca, la valenza tecnologica dei suoi prodotti ed il loro posizionamento in commercio.

Tra questi, massima importanza presentano proprio i suoi rilevatori di gas, dispositivi di alta precisione a cui si aggiunge un valore estetico notevole, che coniuga bellezza e stile all’alta tecnologia, elementi entrambi rinnovabili con continuità, in base alle tendenze del momento. La collaborazione con un designer di fama mondiale, come Giugiaro Design, porta alcuni fra i rilevatori di gas di Geca ad offrire anche apparecchi dall’estetica indiscussa, apprezzata in tutto il mondo, con risultati che, anche attraverso un gradevole aspetto, elegante ed adatto ad ogni ambientazione, suggeriscono e ne evidenziano la qualità, elemento cardine per questo genere di dispositivi.

La cosa più importante, ad ogni buon conto, resta sempre la sicurezza: come sappiamo, il gas comune, (Metano o GPL), è addizionato con sostanze odorizzanti in modo da renderlo particolarmente identificabile, in maniera fastidiosa e riconoscibile, a livello di semplice olfatto, a partire però da una certa quantità nell’aria. Gli apparecchi Geca sono fondamentali per scongiurare la pericolosità di perdite ed esalazioni che potrebbero non essere umanamente avvertite, anche al di sotto di questa soglia comune, per esempio se un fornello rimanesse aperto inavvertitamente, per parecchi minuti, pur non generando una quantità di gas tale da provocare l’alert “a naso”. Il dispositivo, in questo caso, scatterebbe comunque, segnalato dalla sensibilità del rilevatore, anche al di sotto del limite d’allarme, prevenendo l’aggravarsi della situazione.

Offerte Online Rilevatori Gas

OffertaBestseller No. 1
Rilevatore di gas, Ourjob GPL/Gas naturale/Rilevatore di gas di carbone Sensore Plug-in Allarme Gas Metano Rilevatore di Gas Combustibile con Allarme Vocale e Display digitale(Bianco)
  • 【Prevenire l'esplosione del gas】- Il nostro rilevatore di gas può monitorare in tempo reale la concentrazione di gas nell'aria. Quando una perdita di gas supera lo standard, il rilevatore emette un avviso finché il volume del gas ambientale scende al di sotto del punto di allarme.
  • 【Rilevazione di gas combustibile】- Il rilevatore di gas è utilizzato principalmente per rilevare il gas naturale (componenti principali: metano), gas liquefatto (componenti principali: butano, propano) e gas di carbone urbano (alcano, olefina, arene).
  • 【Display concentrazione di gas】- Lo schermo mostrerà la concentrazione di gas in tempo reale nell'aria. Quando supera il 5% LEL, il rilevatore emetterà un allarme. Il massimo può essere mostrato è del 20% LEL.
OffertaBestseller No. 2
Rilevatore di Gas Combustibile-Ourjob, GPL/Gas naturale/Rilevatore di gas di carbone Sensore USB alimentato Allarme Gas Metano Rilevatore fughe di gas con allarme acustico e Display digitale (Bianco)
  • 【Prevenire l'esplosione del gas】- Il nostro rilevatore di gas può monitorare in tempo reale la concentrazione di gas nell'aria. Quando una perdita di gas supera lo standard, il rilevatore emette un avviso finché il volume del gas ambientale scende al di sotto del punto di allarme.
  • 【Design unico】- Brevetto d'oltremare, Materiale a maglie d'acciaio (parte nera), Schermo OLED di alta qualità, alimentazione USB (utilizzabile come palmare), modalità Sleep(Risparmiare energia per rendere standby batteria di backup 4 ~ 6 ore per proteggere la famiglia durante il sonno una volta interruzione di corrente).
  • 【Rilevazione di gas combustibile】- Il rilevatore di gas è utilizzato principalmente per rilevare il gas naturale (componenti principali: metano), gas liquefatto (componenti principali: butano, propano) e gas di carbone urbano (alcano, olefina, arene).
OffertaBestseller No. 3
Beghelli Senti Duo Rivelatore di Gas Metano e Monossido di Carbonio, Multicolore
  • Potente allarme acustico (85dB a 1 m) LED di segnalazione visiva
  • Rivela gas metano (CH4) e monossido di carbonio (CO)
  • Installazione facilitata grazie allínnesto rapido brevettato Beghelli
OffertaBestseller No. 4
Rilevatore di Gas, GPL/Gas naturale/Rilevatore di gas di carbone, Monitor per gas butano a metano e propano, Avviso luce stroboscopica monitore, Display digitaleSensore di perdita di gas plug-in
  • 【Mantieni la sicurezza】-- Quando la perdita di gas combustibili (metano cucina / gas naturale / propano campeggio) supera lo standard, il rilevatore di gas emetterà un allarme sonoro lento, accelerato, Affrettatevi, continuo da 85DB. Non può rilevare il gas tossico come CO. Ampiamente usato per il ristorante, la cucina, l'ospedale, l'hotel, la fabbrica dell'olio, il garage, la stazione di servizio ecc.
  • 【Durata e risparmio energetico】-- Il design di allarme gas plug-in per uso domestico, alimentato da A / C, lo rende estremamente facile e pratico da installare. Questo rivelatore è anti-muffa, anti-parassiti e anti-corrosivo. Plastica ABS ignifuga, le salviette si puliscono facilmente. Utilizza <2 watt di elettricità, con un notevole risparmio di energia.
  • 【Metodo di prova】-- Premere e tenere premuto l'interruttore dell'accendino all'ingresso del gas del rilevatore di metano e sgonfiare lentamente (non accendere l'accendino durante lo sgonfiaggio). Quando la concentrazione raggiunge lo standard, si allarma, fino a quando il volume del gas ambientale scende al di sotto del punto di allarme.
OffertaBestseller No. 5
Corentium Home da AirThings Rilevatore di Gas Radon, Versione Internazionale in Bq/m
  • Estremamente preciso (±5 %)
  • Schermo LCD che visualizza la media di un giorno, di una settimana e sul lungo
  • Progettato e prodotto in Europa

Gamma di rilevatori gas Geca

L’offerta del Gruppo lombardo (si trova infatti a Gussago, in provincia di Brescia), comprende rilevatori per tutte le esigenze, da quella professionale alla domestica, e si distingue specificamente nelle 6 seguenti categorie:

  • Centrali gas industriali
  • Rilevatori gas industriali
  • Rilevatori gas a campionamento
  • Rilevatori portatili
  • Rilevazione gas centrali termiche
  • Rilevazione gas domestica

Il contributo diretto di Geca, riguarda in maniera specifica l’ultima tipologia, quella cioè riferita alla rilevazione gas ad uso domestico, ideale per la sicurezza di ogni ambiente, dal monolocale all’ampio appartamento. A sua volta, comprende diversi modelli e dispositivi utili al controllo di eventuali perdite di gas esplosivi e tossici che possono realizzarsi per una serie di motivi e che, se non segnalati da appositi strumenti di precisione, rischiano di provocare serissime conseguenze.

Nello specifico, la gamma di rilevatori gas di Geca, comprende 3 linee, che si differenziano in:

  • Gamma
  • Beta
  • Life

Vediamole nel dettaglio.

Serie GAMMA rilevatori gas Geca

I rivelatori di gas della linea Gamma si distinguono nei modelli relativi alle segnalazioni per GPL e Metano. Progettati per funzionare da segnalatori gas con uscita relè, presentano entrambi allarmi acustici e visivi. Sono tarati per rilevare, per effetto della certificazione IMQ, una concentrazione di gas pari al 10% del L.I.E (Limite Inferiore di Esplosività), anche se tale soglia può variare in base alle condizioni ambientali, pur se non supererà mai, durante i suoi 4 anni di corretta attività di sicurezza, il 15% dello stesso limite L.I.E.

Dopo questo lasso di tempo, infatti, il rilevatore Gamma deve essere cambiato, poiché i sensori non garantirebbero più l’esatto funzionamento. Allo scopo di tenere sotto controllo questa importante scadenza, sul coperchio è presente un’etichetta da completare con la data di installazione, da parte del tecnico specializzato per la posa e la messa in opera. Infatti, sia il posizionamento che la disinstallazione dell’apparecchio devono essere eseguiti da personale specifico, e in maniera conforme alle prescrizioni di legge vigenti e alle normative e disposizioni europee in materia di sicurezza.

Ogni rilevatore per uso domestico della linea Gamma di Geca deve essere installato ad una distanza massima di 30 cm, in maniera diversa a seconda del gas da monitorare, vale a dire dal soffitto in caso di gas Metano, e dal pavimento per il GPL. In entrambi i casi, fra 1 e 4 metri dall’utilizzatore a gas, ad esempio fornelli, caldaia, stufa, ecc., e possibilmente uno per ogni locale in cui è presente una fonte di gas così come, nelle abitazioni su più livelli, almeno in ciascun piano. Sul frontale di ciascun dispositivo, sono presenti 3 segnalazioni luminose a LED, verde, giallo e rosso, che identificano, con l’accensione, un particolare stato: con il verde, si ha la certezza che l’apparecchio sia alimentato, con il giallo si segnala un guasto e con il rosso la temuta fuga, o meglio l’alert che comunica il superamento della soglia di concentrazione di gas misurata nell’ambiente. Inoltre, è presente anche una suoneria che, in caso di guasto, funziona ad intermittenza, mentre rileva con suono continuo la perdita del gas specifico.

Serie BETA rilevatori gas Geca

Passiamo alla seconda serie, che identifica apparecchi che, al termine del periodo indicato, mediante l’accensione di una spia ottica, consentono, senza cambiare l’apparecchio, di sostituire il sensore, mediante una semplice operazione, eseguibile rimuovendo uno sportellino per cambiare il pezzo estraibile ed intercambiabile, fornito in blister. Anche i dispositivi Beta avvertono del limite di concentrazione superato nell’ambiente in cui sono posizionati tramite segnali visivi e sonori, e si presentano dotati di un’uscita relé per il comando di un’elettrovalvola di intercettazione dell’emissione nociva.

I rivelatori gas serie Beta, sempre suddivisi a seconda del gas da tenere sotto controllo, Metano o GPL, come per la linea Gamma, rilevano una concentrazione di gas pari al 10% del L.I.E., e possono durare fino ad un anno in più rispetto al modello precedente, vale a dire 5 anni, al termine dei quali, così come, eventualmente anche prima, in caso di accensione del LED “FAULT”, il sensore dovrà essere sostituito. È importante sottolineare che anche questa operazione, pur nella sua semplicità, deve sempre essere eseguita dal personale specializzato e non può essere ripetuta per più di due volte al massimo, sempre rinnovando la targhetta posta sul coperchio, sulla quale deve essere indicata la scadenza di ogni periodo di corretto funzionamento.

Così come negli altri modelli, è opportuno non posizionare i rilevatori direttamente sopra lavandini o apparecchi a gas, nemmeno in ambienti ridotti o senza aereazione in cui possono essere riposti ed utilizzati prodotti come alcool, ammoniaca o bombolette spray in genere. Sconsigliato anche il montaggio vicino a pareti o ad altri ostacoli (tende, piante, ecc.) che possono in qualche modo ostruire il flusso del sensore, e in locali dove la temperatura possa trovarsi sopra i 40° o sotto i -10°C.

Serie LIFE rilevatori gas Geca

Contrariamente alle due linee precedenti, con Life siamo nel mondo dei dispositivi ad incasso. Si tratta, infatti, di un elegante rilevatore da installare nel muro, in scatola da 3 moduli e abbinabile alle placche esterne dei brand delle serie civili più conosciute, fra cui Bticino, Vimar, Ave, Legrand, ecc. tanto che, grazie alla presenza delle “cornici porta-placche”, consente il montaggio delle più diffuse presenti sul mercato. Realizzato secondo le più moderne tecnologie, il rilevatore Life è dotato di un sofisticato sistema di autodiagnosi per la segnalazione di eventuali anomalie, caratteristica che lo rende ancor più apprezzabile in ogni ambiente domestico. Può essere collegato ad una elettrovalvola di intercettazione gas la quale, in caso di superamento della soglia di concentrazione dell’emissione, viene azionata in contemporanea al segnale acustico.

Anche il rilevatore Life si riferisce ai gas Metano o GPL ed avvisa, mediante due segnali, acustico ed ottico, la presenza di emissioni nocive nell’ambiente. È tarato per rilevare una concentrazione di gas pari al 10% del L.I.E. (Limite Inferiore di Esplosività), come nei precedenti modelli Geca, e, dopo 4 anni, deve essere messo fuori servizio o spedito all’azienda produttrice per la sua completa sostituzione. Per non scordarsi l’esatta data di installazione, anche in questo caso, nell’imballo viene fornita l’etichetta da completare con la scadenza del periodo di corretto funzionamento, da posizionare sul frontale del rivelatore al momento dell’installazione.

Infine, ricordiamo che, come nelle precedenti serie e, forse, con una rilevanza ancora maggiore, trattandosi di un’operazione ad incasso, il posizionamento e la sua messa fuori servizio devono sempre essere eseguiti da personale tecnico professionista, per garantire tutte le disposizioni e normative vigenti in materia. Segue comunque le stesse regole di posizioni, misure e distanze dei precedenti articoli. È altresì importante non utilizzare mai gas puro (come la fiamma di un accendino, per esempio) direttamente sul sensore, poiché il rischio di danneggiarlo in maniera irreparabile sarebbe molto alto.

Migliori Offerte Online

Sensore di ricambio per rilevatore metano SENSORI Geca 37521632

Come da semplice descrizione, si tratta della confezione di un sensore di ricambio adatto a rilevatori Geca per segnalazione fughe gas Metano. Viene venduto su Amazon al prezzo di € 30,50.

GAMMA 652-0 36670522 GD KIT GAMMA DI SICUREZZA GAS METANO / GAS METHANE SAFETY KIT

Rivelatore fughe di gas serie GAMMA + Elettrovalvola serie GAS 230Vca normalmente aperta, venduto in un’elegante scatola espositore, completa di tutto il necessario per realizzare un sistema di sicurezza domestica completo.  Prezzo di vendita Amazon € 94,00

Lascia un commento